Milan: Dzeko non arriva, per Pato arriva una mega offerta

galliani.jpgAdriano Galliani continua a ribadire che per Pato ci sarà un prolungamento del contratto e un adeguamento dell’ingaggio, ma dall’Inghilterra non mollano. Stando al settimanale “News of the world” il giovane brasiliano è sempre tra i primi della lista del patron del Chelsea Roman Abramovic che vuole accontentare il proprio tecnico Carlo Ancelotti. Il Chelsea presenterà ai rossoneri un’offerta di 60 milioni dopo il rifiuto dell’offerta di 45 milioni. Nella lista di Ancelotti ci sono sempre Andrea Pirlo, Franck Ribery (Bayern), Fernando Torres e Xabi Alonso (Liverpool) e Fabregas (Arsenal).

Nel frattempo è pressochè sfumato anche il secondo obiettivo. Dopo quello del terzino Aly Cissokho, il Milan è costretto a depennare dalla lista dei rinforzi il nome di Edin Dzeko. L’attaccante bosniaco avrebbe tanto voluto vestire rossonero la prossima stagione, ma il Wolfsburg non lo lascia partire. Forte dell’accordo con il giocatore, Galliani era pronto a volare in Germania per chiudere la trattativa. Ma in questo calcio, evidentemente, qualcuno ancora rispetta i contratti. O almeno ci sono club con le spalle coperte (dietro il Wolfsburg c’é la Volkswagen), che riescono a non farsi sfilare i propri talenti subito dopo averli lanciati. Ieri l’attaccante di 23 anni si è incontrato con la dirigenza tedesca, che ha trovato gli argomenti giusti su cui far leva.

Tra questi il prolungamento del contratto (in scadenza nel 2011) con ritocco dell’ingaggio, e la garanzia del posto fisso – anche in Champions –pato1.jpg al fianco di Grafite, una coppia da oltre 50 reti la scorsa stagione. “Resterò al Wolfsburg“, ha quindi deciso Dzeko. “Ma non sono contento – ha aggiunto – Avrei voluto trasferirmi al Milan, ma sono vincolato da un contratto e il club ha deciso di non lasciarmi andare. Non posso farci nulla”.

In via Turati già si studiano nuove strategie. La prima alternativa è Emmanuel Adebayor, tanto voluto da Ancelotti un anno fa, quando poi il Milan gli comprò Ronaldinho e Shevchenko. Galliani ha già telefonato all’allenatore-manager dell’Arsenal, Arsene Wenger, che si è detto disposto ad intavolare un discorso. Ben più duro è arrivare a Luis Fabiano. “Il Milan – spiega il suo agente, José Fuentes – avrebbe grandi difficoltà a strapparlo al Siviglia. Non ha le risorse per pagare la clausola rescissoria di 30 milioni”.

Non è elegante fare i conti in tasca agli altri, ma il procuratore non sbaglia. L’austerity condiziona infatti il mercato rossonero. A meno di dieci giorni dal ritiro estivo, a segno sono andate solo due cessioni (Kakà e Gourcuff). Per il resto, il Milan attende offerte per Pirlo, ha rinnovato il contratto a Favalli, accolto di nuovo Oddo e vinto alle buste il giovane Di Gennaro.

(realsports.it)

Milan: Dzeko non arriva, per Pato arriva una mega offertaultima modifica: 2009-06-28T17:54:00+02:00da enrico17000
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento