Juve: il mercato entra nel vivo

Giuseppe-Rossi-Villarreal.jpg

Si è già aggiudicata le giocate del brasiliano Diego. E ha blindato la difesa con il ritorno di Cannavaro. Ma la Juventus non vuole fermarsi. Mercoledì inizia ufficialmente il calciomercato e sono numerose le trattative messe in piedi dai dirigenti di corso Galileo Ferraris per fornire a Ciro Ferrara i giocatori giusti con cui dare l’assalto a scudetto e Champions League.

LE PRIORITA’, UN TERZINO SINISTRO E UN REGISTA In cima alla lista della spesa, sul taccuino del ds Alessio Secco, ci sono un terzino sinistro e un regista. Per il primo ruolo il nome gradito è quello del nazionale Fabio Grosso, ora al Lione; mentre per il secondo si spera ancora di trovare un accordo con l’Udinese per D’Agostino. Ma le alternative non mancano: in difesa piacciono anche Dessena e, novità delle ultime ore, il brasiliano André Santos del Corinthians e il sudafricano Tsepo Masilela. In mezzo al campo, invece, sono gettonati anche il laziale Ledesma, il maliano Diarra, del Real Madrid, e l’olandese Sneijder, pure lui in forza alle merengues.

CESSIONI, VENDERE PER FARE CASSA Prima, però, bisogna vendere per fare cassa. Già entrati otto milioni dalle cessioni di Criscito al Genoa (5,5 milioni) e di Mellberg ai greci dell’Olympiakos (2,5), ci sono da sistemare i giocatori che non rientrano più nei piani del club. Come Almiron, quest’anno alla Fiorentina, che piace all’Atalanta, Zalayeta (su di lui l’Espanyol) e Paolucci (Siena e Parma). Dopo l’addio al calcio di Nedved, in partenza c’é anche l’altro laterale di centrocampo, Marchionni, che potrebbe finire alla Fiorentina. Pronto all’addio anche Trezeguet, da mesi ormai in rotta con la società. E c’é da piazzare anche Poulsen, che ha rifiutato il Fenerbahce.

I SOGNI, GIUSEPPE ROSSI, CHAMAKH E MUTU La crisi non ammette voli pindarici ma, se il mercato lo renderà possibile, la Juve cercherà di accontentare i suoi tifosi con un colpo da novanta. Il sogno ‘proibito’ ha il nome di Giuseppe Rossi, l’unica nota positiva in casa azzurri alla Confederations Cup. Ma si battono anche altre piste: una porta all’attaccante franco-marocchino Maroune Chamakh, neocampione di Francia con il Bordeaux. L’altra a Mutu, un altro cavallo di ritorno. Ma il mercato è soltanto all’inizio.

(sportitalia.com)

Juve: il mercato entra nel vivoultima modifica: 2009-06-28T17:57:09+02:00da enrico17000
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento