Inter: novità dall’Inghilterra

47262_news.jpgL’impressione è che in casa Inter si siano suddivisi i compiti. A Massimo Moratti la questione più spinosa, quella relativa a Zlatan Ibrahimovic. Il presidente nerazzurro è sceso in campo in prima persona, come dimostrato dal viaggio a Barcellona di qualche giorno fa. Il resto della dirigenza, da Branca ad Oriali, si occupa invece delle altre trattative calde per il club di Corso Vittorio Emanuele.

L’attenzione di tutti i tifosi, inutile ribadirlo, per ora è focalizzata sul futuro di Ibra, ad oggi un enorme punto interrogativo. Sostanziali novità non se ne sono registrate nelle ultime ore: l’offerta del Barça resta troppo bassa per i gusti di Moratti, che pretende settanta milioni cash o con l’inserimento di Eto’o, a patto che la valutazione del camerunense non venga gonfiata a dismisura da Laporta. L’ultimo retroscena interessante è quello riportato stamane dal ‘Corriere dello Sport’, secondo cui il presidente dell’Inter avrebbe telefonato allo svedese per comunicargli le difficoltà incontrate nella trattativa con i catalani. Per questo Ibrahimovic avrebbe chiamato a sua volta Raiola, invitandolo a lavorare sulla dirigenza Blaugrana per ottenere un’offerta più importante.

Nel frattempo, come detto, l’Inter resta attiva anche per quanto riguarda il mercato in entrata. Il nome più vicino resta quello di Ricardo Carvalho, per il quale sarebbe spuntata l’ipotesi prestito con diritto di riscatto. Ammesso che Ancelotti avalli la sua cessione, sia chiaro. In tal senso problemi per Deco non ce ne sarebbero, dopo la bocciatura giunta per il portoghese dal nuovo tecnico del Chelsea. I dubbi, in questo caso, sono tutti di Mourinho. E’ grande la stima per l’ex Porto e Barça, ma il trequartista non è più quello di una volta. Ecco perchè torna in auge la pista Elano, che da Manchester continua ad inviare messaggi al Biscione. Intanto si avvicina all’epilogo la telenovela Arnautovic: domani il suo acquisto potrebbe essere ufficiale.

(goal.com)

Inter: novità dall’Inghilterraultima modifica: 2009-06-07T12:49:00+02:00da enrico17000
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento