Kakà? non ci si capisce più niente!!!

Secondo il ‘Daily Mirror’, Kaka’ avrebbe rifiutato il Manchester City.

Gli inglesi provano a ricostruire la vicenda lasciando trapelare retroscena nuovi, con il padre del giocatore che in Dicembre, appreso l’interesse del City, avrebbe chiesto un adeguamento dell’ingaggio, il Milan che avrebbe rifiutato, e da qui la decisione della dirigenza rossonera di lasciare il giocatore libero di trattare, intrigata anche dalla prospettiva di 100 milioni da intascare.
Ma a quanto pare Kaka’ avrebbe rifiutato anche la sola ipotesi di trasferimento ai citizens, squadra che non stuzzica i pensieri del campione brasiliano, il padre sarebbe piuttosto contrariato dalla scelta di Kaka’, ma sembra che non si dirigera’ a Londra nei prossimi giorni, ma a Milano, per discutere nuovamente con il Milan.
Che si profili la possibilita’ di un rinnovo?

(calciomercatonews.it)

kakà_triste.jpg

Kakà è già venduto

LONDRA (Gb), 18 gennaio 2009 – “Firmato e venduto“. Il soggetto è, ovviamente, Kakà e il Daily Star attribuisce la frase di cui sopra, riferita alla cessione del brasiliano al Manchester City, ad Ariedo Braida. Il direttore sportivo del Milan l’avrebbe detta ieri sera ad alcuni azionisti rossoneri, salvo poi rifiutare ulteriori commenti, una volta avvicinato dai cronisti. Meglio, dunque, attenersi alle considerazioni di Mark Hughes che, sempre ieri, ha spiegato che quello di Kakà non è certo un trasferimento normale, di quelli che si chiudono in 24 ore per intenderci, e che “ci vorrà del tempo, perché è uno dei più complicati affari della storia del calcio”.
CORTE REAL – Tempo che, però, la squadra dello sceicco Mansour rischia di non avere, perché, anche secondo il News of the World, il Real Madrid starebbe tentando di “fregare” il City nella corsa a Kakà, forte di un blasone che gli inglesi possono solo sognare. E tutto ruoterebbe attorno al padre dell’ex Pallone d’Oro, il signor Bosco Leite, contattato dagli emissari spagnoli venerdì scorso per metterlo a conoscenza del Real interesse per il celebre figlio.
CIFRE CONTESTATE – Proposta sulla quale, però, l’Observer avanza più di un dubbio, riportando le confidenze di una non meglio specificata “fonte autorevole vicina al proprietario del City”, secondo la quale l’offerta di 110 milioni di euro per il campione milanista sarebbe “assolutamente ridicola”. Non solo. L’intera storia sarebbe stata montata da Silvio Berlusconi per avere un positivo ritorno di immagine una volta che il trasferimento non si fosse concretizzato e che Kakà fosse così rimasto a San Siro, visto che il primo a parlare di un’offerta di 110 milioni di euro è stato proprio il sito della società rossonera. “Le cifre riportate dalla stampa riguardanti l’ingaggio di Kakà sono totalmente irrealistiche– ha spiegato da Abu Dhabi l’anonimo consigliere dello sceicco Mansour bin Zayed Al Nahyan – . In realtà, si parla di un’offerta più vicina ai 55 milioni di euro. Cento milioni sarebbero davvero una cosa ridicola e, allo stato attuale del mercato, come potresti avere un ritorno, dopo una spesa simile? Con quei soldi potresti fare un mucchio di altre cose. Inoltre, non va dimenticato che il giocatore non ha ancora parlato con nessuno di noi: Kakà è semplicemente uno di quelli sulla lista di Mark Hughes. E poi il proprietario del City è un uomo intelligente e non è il tipo che butta via i propri soldi, mentre Gary Cook (l’amministratore delegato del City, ndr) lavorava prima alla Nike, di conseguenza conosce tutto sui diritti d’immagine”.
(Gazzetta.it)

 

Real Madrid: 100 mln per Kakà

 

Il Real Madrid è sempre più su Kakà e rilancia l’offerta faraonica del City. Secondo quanto scritto questa mattina dal quotidiano inglese News of the World, i dirigenti dei blancos sarebbero di sposti a sborsare una cifra molto vicina ai 120 milioni di euro offeti dal presidente arabo della seconda squadra del Manchester. Non sarebbe pari l’offerta sull’ingaggio (il mnachester City offre 500 mila euro a settimana) ma Kakà è da tempo affascinato dalla Spagna e dal blasone del Real che gli consentirebbe di giocare il prossimo anno in Champions, a differenza della squadra inglese che è ai margini della zona retrocessione. Intanto il Real questa sera scende in campo contro l’Osasuna ultimo in classifica nella Liga

 

Kakà? non ci si capisce più niente!!!ultima modifica: 2009-01-18T15:05:00+01:00da enrico17000
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento