Ufficiale: Sheva torna al Milan

1976211493.jpg

Andriy Shevchenko è del Milan. È di nuovo del Milan. La trattativa si è conclusa ieri. Il club rossonero lo ha riacquistato con la formula del prestito più il diritto di riscatto e non l’obbligo del riscatto come inizialmente voleva il Chelsea. Va ricordato che Roman Abramovich, il giorno dopo l’incontro con Berlusconi (incontro che sembrava definitivo: Sheva era del Milan), si era irrigiddito su quella posizione e la trattativa era stata congelata. Ma alla fine il magnate russo ha ceduto alle insistenze del presidente rossonero.

FORSE DEBUTTA DOMENICA – Sheva arriverà oggi a Milano per le visite mediche e martedì si unirà alla squadra a Milanello per il primo allenamento. Vista l’indisponibilità di Borriello e Kakà e l’incertezza sul conto di Inzaghi e Pato, Shevchenko potrebbe debuttare nel Milan già domenica prossima, accanto a Ronaldinho.

LA GIOIA –  Quanto una Champions League. Tanto vale per Andriy Shevchenko il ritorno al Milan dopo i due anni bui al Chelsea. L’ucraino è felicissimo e a stento trattiene gioia e commozione: «Sto bene – dice al sito rossonero – sono contento. Era tempo che speravo di tornare e già ieri immaginavo che questa trattativa potesse concludersi bene. Per me è come aver vinto una Champions League. Ci sono state delle complicazioni, ma ora che tutto si è risolto sono proprio felice».

GALLIANI – Adriano Galliani a Milan Channel ha raccontato le ultime ore della trattativa: «Dopo una serie di frenetiche telefonate durate per tutta la giornata odierna, abbiamo raggiunto l’accordo con il Chelsea. Andriy torna in rossonero, domani sarà a Milano, lunedì si sottoporrà alle visite mediche, poi firmerà il contratto e da martedì sarà a disposizione di Carlo Ancelotti. Siamo riusciti a riportare a casa il giocatore che negli ultimi 50 anni ha fatto più gol con la nostra maglia. Il presidente Berlusconi ed io siamo felici, lo è anche il nostro allenatore e credo debbano esserlo anche i nostri tifosi. Credo che il Milan sia l’unico Club al mondo ad avere tre Palloni d’oro in squadra. Sì, Andriy è tornato a casa e ne sono felice. Sono un tifoso del Milan e sono molto contento. Andriy l’ho sentito 48 volte nelle ultime tre ore… I contenuti dell’accordo sono molto riservati. Entro domani sera Andriy sarà a Milano e ricomincia la sua vita da giocatore del Milan. Andriy ha sbagliato ad andar via e credo che da due anni a questa parte abbia capito che questa è la sua casa. Adesso ha fatto i suoi sacrifici economici ma a questo punto l’unica cosa che conta è che lui torna con noi».

 QUESTIONE DIFESA – Ora il Milan cerca di coprirsi in difesa: «Tornano Kaladze e Maldini, al momento non abbiamo bisogno di un altro centrale. Senderos? Non mi risulta che l’Arsenal abbia intenzione di venderlo». Per il nazionale svizzero il Milan è disposto a pagare subito un prestito oneroso di 2 milioni, per poi eventualmente riscattarne il cartellino versandone altri 10. Ma nelle ultime ore pare esserci stata una svolta nella trattativa tra Milan e Spartak per Kovac. Un emissario rossonero è volato a Mosca per assistere alla gara che il difensore giocherà contro la Dinamo. L’operazione costerebbe 5 milioni. E oggi pomeriggio ultimo test prima dell’inizio del campionato, in Spagna, a Gijon. Abbiati torna titolare, un segnale a una settimana dalla sfida col Bologna.

Ufficiale: Sheva torna al Milanultima modifica: 2008-08-24T14:08:00+02:00da enrico17000
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Ufficiale: Sheva torna al Milan

Lascia un commento